Galleria foto

Menu di livello

Home >Scopri il territorio > Ambiente e natura > Mare, spiagge

Mare, spiagge

Menu sottovoci

La costa di Ravenna si situa nell'area settentrionale del Mar Adriatico, caratterizzata da fondali bassi (con una profondità media di 35 metri) originatesi dall’interazione di diversi meccanismi geomorfologici, quali la deposizione di materiale sedimentario portato a valle dai fiumi, il trasporto a opera delle correnti costiere, l’azione del vento e dalla vegetazione.

Lungo i 35 km di costa ravennate, che ospitano antiche pinete e siti ricchi di storia, si può cogliere l'occasione per praticare sport, degustare la buona cucina romagnola, divertirsi e rilassarsi.
Il litorale è caratterizzato da un’ampia offerta ricettiva (alberghi, campeggi, case e appartamenti) distribuita su nove località balneari: da sud a nord, Lido di Savio, Lido di Classe, Lido di Dante, Lido Adriano, Punta Marina Terme, Marina di Ravenna, Porto Corsini, Marina Romea e Casal Borsetti.
Tutte le località sorgono nei pressi di meravigliose spiagge di sabbia fine con stabilimenti attrezzati che si affacciano sul mare. Data la vicinanza a Ravenna e al suo straordinario patrimonio monumentale, i lidi rappresentano una soluzione ideale per chi desidera unire i benefici di una vacanza balneare alla bellezza della città d'arte.

Nel Mare Adriatico sfocia la più grande concentrazione di fiumi del Mediterraneo; per questa ragione, il mare è straordinariamente ricco di plancton alimentato dai nutrienti portati dai fiumi ed è custode di una grandissima biodiversità ittica che comprende alici, canocchie, cefali, paganelli, mormore, passere, merluzzi, sgombri, seppie, sogliole, triglie e zanchetti, ma anche vongole, lumachine, cozze, telline e altro ancora.