BETA VERSION
Sito Ufficiale di Informazione Turistica
Comune di Ravenna

Parco 1° Maggio

Via Fosso Ghiaia - Ravenna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Il PARCO 1° MAGGIO è un’area verde attrezzata all’interno della Pineta di Classe, a circa 14 km a sud del centro storico di Ravenna.

Molto amato da visitatori, sportivi e cercatori di funghi, è intensamente frequentato durante i mesi estivi e primaverili. Da non perdere a tal proposito le tradizionali manifestazioni della Sagra del Tartufo e la Sagra del Pinolo.

In molti vengono qui per rilassarsi durante il fine settimana, raggiungendo il parco soprattutto in bicicletta grazie alle ciclabili che lo collegano a Ravenna e alla vicina Cervia.

Le sue ampie distese di prati verdi sono ottimi spazi per muoversi all’aperto o per organizzare picnic grazie a diverse aree per il fuoco e tavoli da pranzo. Al tempo si rivelano punti ideali per intraprendere una rilassante passeggiata (a piedi, in bicicletta o a cavallo) attraverso i percorsi pinetali interni.

Dall’area del Parco 1° Maggio si avviano, infatti, diversi itinerari all’interno della Pineta di Classe. Tra questi, quello più conosciuto è Le Querce di Dante (vedi focus) che conduce fino al querceto che si dice ispirò il poeta Dante Alighieri nella descrizione de “la divina foresta spessa e viva”.

L’itinerario Dune e Pinete, vista la vicinanza al mare, permette di raggiungere facilmente, a piedi o in bicicletta, punti di grande pregio naturalistico e paesaggistico, come la Foce del torrente Bevano, con la duna costiera circondata dalla pineta, e la zona umida dell’Ortazzo e Ortazzino, importante area di nidificazione e sosta per l’avifauna acquatica.

Nell’ampia pineta di Classe sorge anche la Casa delle Aie, detta Ca’ Aie. In questa costruzione colonica, che oggi funge da edificio di servizio per il parco, un tempo pernottavano i “pignaroli”, chiamati per la stagione della raccolta delle pigne.

CONTATTI

FOCUS

Le Querce di Dante: un itinerario sulle orme di Dante

All’interno della Pineta di Classe, prende il via a partire dall’area del Parco 1° Maggio, un percorso meglio noto con il nome di “LE QUERCE DI DANTE”.

L’itinerario ripercorre i passi di Dante Alighieri all’interno di quest’area, mostrando alcuni paesaggi che il Sommo Poeta racconta all’interno della sua Commedia.

Il tragitto ad anello è percorribile a piedi e in bicicletta, a due passi dal blu del Mare Adriatico. Si snoda tutto all’interno de “la divina foresta spessa e viva” (Purgatorio, canto XXVIII) per circa 4 Km.

Dal Ponte Botole ci si addentra all’interno dell’area verde dove si stagliano alti i pini domestici, distinguibili per la loro particolare forma a ombrello. Infine si raggiunge il grande querceto “dantesco”.

Informazioni utili

Orario

NOVEMBRE – MARZO
Tutti i giorni: 7.30 – 17.00

APRILE – OTTOBRE
Tutti i giorni: 7.30 – 19.00

Gratuità

Ingresso libero.

Accessibilità

Il parco è interamente accessibile.

Come Arrivare

Il Parco 1° Maggio si trova a est della SS 16 Adriatica tra le località di Classe, Fosso Ghiaia e Savio.

In bicicletta: il Parco 1° Maggio è facilmente raggiungibile in bicicletta partendo da Ravenna e Cervia, attraversando la Pineta di Classe e Milano Marittima. Tutta l’area è contraddistinta da percorsi ed itinerari facili da seguire. È possibile raggiungere la zona anche percorrendo la SS 16, ma è altamente sconsigliato.

In macchina: il parco è raggiungibile attraverso un accesso posto lungo la Statale Adriatica, al centro dell’abitato di Fosso Ghiaia, a sud di Ravenna e in prossima del Parco di divertimenti di Mirabilandia.

A cura della Redazione Locale
Email: turismo@comune.ravenna.it

Ultima modifica: 27 Aprile 2022

TI POTREBBE INTERESSARE

Precedente
Successivo
[uwp_login]