BETA VERSION
Sito Ufficiale di Informazione Turistica
Comune di Ravenna

In bicicletta a Bagnacavallo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Percorso
  • PARTENZA/ARRIVO

  • da: Piazza dell'Aquila
  • a: Piazza dell'Aquila
tipologia periodo
  • stagionalità

  • Tutte le stagioni
Alta
  • DIFFICOLTÀ/TARGET

  • Alta
  • Sportivi
Durata
  • Distanza

  • 85 km

Un itinerario per giungere là dove Ravenna si difendeva dai Longobardi.

Appena usciti da Ravenna, la prima deviazione è su Via Argine destro Montone.

Un percorso in larga parte asfaltato di ben 85 km che, in un certo sento, è come se fosse un viaggio nella storia locale.

Il giro ad anello tocca prima la piccola cittadina di Russi, si sposta a Bagnacavallo e infine raggiunge Alfonsine, per poi ripiegare nuovamente verso Ravenna seguendo in parte il corso dei fiumi Senio e Reno.

Non si tratta solo di un percorso in bicicletta, ma anche di un affascinante viaggio nella storia che ci porta indietro di ben 1500 anni.

La storia di Russi, di cui gli scavi archeologici confermano un’età di oltre 2mila anni. Le vicende di Bagnacavallo, l’antico Castrum Tiberiacum, sorta nel 756 d.C. per difendere i territori bizantini dagli assalti longobardi; e infine, di Alfonsine, il cui nome deriva da un antico signore locale che per primo iniziò le bonifiche di queste terre.

Il percorso prosegue poi in direzione del paese di Sant’Alberto, dove ci si imbatte con la bellezza incontaminata della Penisola di Boscoforte, un cordone dunoso nella parte meridionale delle Valli di Comacchio.

A questo punto, con la mente piena del fascino della storia e gli occhi stupiti dalle meraviglie della natura, l’itinerario ripiega verso la sua conclusione, in direzione di Ravenna.

Scarica il percorso (.GPX)

Scarica il percorso (.KML)

Con il contributo di:

i luoghi del percorso

Ti potrebbe interessare:

Precedente
Successivo
[uwp_login]