BETA VERSION
Sito Ufficiale di Informazione Turistica
Comune di Ravenna

Museo Arcivescovile

Piazza Arcivescovado, 1 - Ravenna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Alle spalle del Duomo di Ravenna e del Battistero Neoniano sorge il complesso del Palazzo Arcivescovile, il cui edificio originale risale al V secolo d.C.

Più volte ristrutturata nel corso dei tempi, questa struttura oggi ospita il MUSEO ARCIVESCOVILE, un’istituzione fortemente voluta nel settecento dall’arcivescovo Maffeo Niccolò Farsetti per salvaguardare i marmi e le pietre ricavate dalla vicina cattedrale, a seguito della ristrutturazione avvenuta il secolo precedente.

Le collezioni del museo

Tra reperti archeologici e opere d’arte, il percorso espositivo del museo è molto suggestivo. Tra le collezioni si annoverano alcuni pezzi di estrema bellezza, come la croce in argento dell’arcivescovo Agnello (VI secolo d.C.), una lastra in marmo con il calendario pasquale (VI secolo d.C.), e una statua acefala d’età bizantina (VI secolo d.C.), forse raffigurante Giustiniano.

Il percorso prevede anche una piccola pinacoteca con opere datate tra il 1500 e il 1800 (la cosiddetta Sala delle Pianete), una collezione di vesti sacre databili tra XI e XII secolo e la Sala della Torre Salustra, un tempo terminale dell’Acquedotto di Traiano (inizio II secolo), da cui si diramavano le condutture per la distribuzione urbana.

Al suo interno oggi è conservata la famosa cattedra del vescovo Massimiano, eseguita da artisti bizantini nel VI secolo d.C., considerata una delle più celebri opere in avorio di cui si è a conoscenza.

CONTATTI

FOCUS

La Cappella di Sant’Andrea, Patrimonio Unesco

La visita al Museo Arcivescovile offre un’ulteriore emozionante sorpresa. Al suo interno è presente uno degli otto monumenti che compongono il sito UNESCO di Ravenna.

Si tratta della Cappella Arcivescovile di Sant’Andrea, un oratorio privato voluto da Pietro II (494 – 519), vescovo di Ravenna tra il 494 e il 519 d.C., e decorato con splendidi mosaici databili agli inizi del V secolo.

Un pezzo straordinario, unico esempio di cappella paleocristiana ancora oggi conservato in elevato.

informazioni utili

Orario

MARZO 2022
Dal lunedì al venerdì: 10.00 – 17.00
Sabato e domenica: 10.00 – 18.00

DAL 1° APRILE AL 2 OTTOBRE 2022
Tutti i giorni: 9.00 – 19.00

Ultimo ingresso: 30 minuti prima della chiusura.

COVID GREEN PASS RAFFORZATO
L’accesso ai monumenti è consentito solo a chi è in possesso di Green Pass Rafforzato (ottenuto in seguito a vaccino o guarigione). Dall’obbligo sono esclusi i minori di 12 anni e i soggetti esentati dalla campagna vaccinale con valida attestazione.

Tariffe

Intero: €10.50
Ridotto: €9.50 € (*)

Il biglietto è solo cumulativo e comprende: la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo, il Battistero Neoniano (**), la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placidia (**), il Museo e la Cappella Arcivescovile. Il biglietto è valido per 7 giorni consecutivi dalla data di emissione e dà diritto a un solo ingresso per monumento.

* Valido per studenti italiani e stranieri durante l’anno scolastico; associazioni ed enti convenzionati. Soci TCI. Per gruppi con guida convenzionata della Regione Emilia Romagna.
** Per l’ingresso al Mausoleo di Galla Placidia e al Battistero Neoniano è previsto un supplemento di 2 € (prenotazione obbligatoria). Il supplemento anche per bambini di età superiore ai 6 anni e residenti del Comune di Ravenna.

PRENOTAZIONI
I biglietti sono acquistabili online, rivolgendosi al Centro Prenotazioni o il giorno di visita presso le biglietterie situate all’ingresso dei monumenti (con precedenza alle prenotazioni e fino a esaurimento posti).

Per maggiori informazioni: www.ravennamosaici.it

Gratuità

Bambini fino a 10 anni; residenti nel Comune di Ravenna (esibendo un documento di riconoscimento valido che attesti la residenza); disabili (con invalidità certificata superiore al 74% o possessori della carta bianca), religiosi/e, militari; guide turistiche Regione Emilia-Romagna nell’esercizio della propria attività professionale.

I giornalisti per usufruire della gratuità devono essere accreditati in anticipo chiedendo l’autorizzazione scritta alla Direzione dell’Opera di Religione: info@ravennamosaici.it

Per gruppi la gratuità è riservata ad 1 capogruppo ogni 20 paganti. Scolaresche: 1 insegnante gratuito ogni 10 alunni.

 

Accessibilità

L’ingresso al museo e le sale sono accessibili a persone con disabilità motorie. Alcune sale sono dotate anche di pannelli in rilievo con testi in braille.

Come Arrivare

Il museo si trova nel centro storico di Ravenna, all’interno del Palazzo Arcivescovile. Nelle vicinanze si trovano il Duomo e il Battistero Neoniano.

In bus: in Piazza Caduti della Libertà e in Piazza Kennedy c’è la fermata di tutte le linee della città. Cerca il tuo autobus: www.startromagna.it

A piedi / in bicicletta: il museo è facilmente raggiungibile a piedi o in bicicletta partendo dalla stazione ferroviaria.

In macchina: nei pressi del museo sono disponibili diverse aree parcheggio. Per maggiori info, vedi QUI.

A cura della Redazione Locale
E-mail: turismo@comune.ravenna.it

Ultima modifica: 11 Aprile 2022

TI POTREBBE INTERESSARE

Precedente
Successivo
[uwp_login]