BETA VERSION
Sito Ufficiale di Informazione Turistica
Comune di Ravenna

Battistero Neoniano (o degli Ortodossi)

Piazza Duomo, 1 - Ravenna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Come edificio battesimale, fatto realizzare a inizio V secolo dal vescovo Ursus (da cui la prima denominazione di Battistero Ursiano), è una testimonianza rara di arte paleocristiana.

A differenza di altri battisteri del IV e V secolo, questo edificio restaurato tra il 450 e il 475 da Neone, a cui si deve l’aggiunta della cupola e la realizzazione dei mosaici (da qui la denominazione di Battistero Neoniano), ci è giunto quasi nel suo aspetto architettonico originale, se si esclude un ribassamento di 3 metri sotto il livello della strada a causa del fenomeno della subsidenza che da secoli riguarda vari edifici antichi in città.

Con una caratteristica pianta ottagonale e pareti in mattone vivo su cui spicca, come un vezzo, un frammento marmoreo di epoca romana, il battistero ha al suo interno quattro piccole absidi e due ordini di arcate che anticipano i due anelli concentrici di tubi fittili (plasmati in terracotta), donando particolare leggerezza alla cupola.

La decorazione interna è straordinariamente ricca e luminosa, così come quella del Mausoleo di Galla Placidia, e pare richiamare la pace della notte. Il battistero è un inno alla nuova vita, quanto il mausoleo celebra il passaggio nell’ombra.

Al centro della stanza, la vasca battesimale in marmo. Tutto intorno si alzano coloratissimi mosaici eccezionalmente ben conservati che si estendono su tre diverse aree: in alto, il meraviglioso Battesimo di Cristo nel Giordano, quindi, nella fascia sottostante, sono raffigurati in processione, quasi danzanti e rischiarati dai candelieri floreali, i 12 apostoli guidati da Pietro e Paolo.

Infine, nella terza fascia musiva, che è quasi una rappresentazione della Città Celeste, si alternano motivi naturali quali piante e fiori, altari e troni vuoti che rimandano all’attesa del giorno del Giudizio Universale.

Agli inizi del Novecento, Carl Gustav Jung, uno dei padri della Psicanalisi, rimase particolarmente colpito dalla magia di queste decorazioni, tanto da descrivere la sua visita come una meravigliosa “allucinazione”.

contatti

FOCUS

L’arte del mosaico che rende trasparente l’acqua

Tra i flutti del Giordano, fiume che in questo meraviglioso mosaico della cupola è rappresentato da un vecchio che versa l’acqua e porge un telo verde, ammiriamo, nudo, un Gesù straordinariamente bello. L’effetto di trasparenza dell’acqua, ottenuto esclusivamente attraverso una superba tecnica musiva, è davvero straordinario.

In una posa plastica, senza altri panni che lo coprano alla vista, dunque, il torace del Salvatore appare bagnato, reso lucido dall’acqua e scolpito.  Su di lui scende la colomba bianca dello Spirito Santo, mentre alla sinistra, con un piede rialzato sulla roccia, Giovanni Battista lo battezza.

informazioni utili

Chiusura

In osservanza del DCPM del 3 novembre 2020, la Direzione dell’Opera di Religione della Diocesi di Ravenna ha disposto la chiusura dei monumenti Unesco diocesani a partire da giovedì 5 novembre 2020 fino a ulteriori comunicazioni.

Tariffe

Intero: 10.50€
Ridotto: 9.50€ (*)
Il biglietto è solo cumulativo e comprende: la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo, il Battistero Neoniano (**), la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placidia (**), il Museo e la Cappella Arcivescovile. Il biglietto è valido per 7 giorni consecutivi dalla data di emissione e dà diritto a un solo ingresso per monumento

* Valido per studenti italiani e stranieri durante l’anno scolastico; associazioni ed enti convenzionati (dettagli)
** Per l’ingresso al Mausoleo di Galla Placidia e al Battistero Neoniano è previsto un supplemento di 2€ (prenotazione obbligatoria). Il supplemento anche per bambini di età superiore ai 6 anni e residenti del Comune di Ravenna

I biglietti sono acquistabili online o rivolgendosi al Centro Prenotazioni

Inoltre, i biglietti sono acquistabili anche il giorno di visita presso le biglietterie situate in ogni complesso monumentale:

  • Museo Arcivescovile, Piazza Arcivescovado 1
  • Basilica di Sant’Apollinare Nuovo, Via di Roma 53
  • Basilica di San Vitale, Via Argentario 22

Per maggiori informazioni: www.ravennamosaici.it

Gratuità

Bambini fino a 10 anni; residenti nel Comune di Ravenna (esibendo un documento di riconoscimento valido che attesti la residenza); disabili (con invalidità certificata superiore al 74% o possessori della carta bianca), religiosi/e, militari; guide turistiche Regione Emilia-Romagna nell’esercizio della propria attività professionale. I giornalisti per usufruire della gratuità devono essere accreditati in anticipo chiedendo l’autorizzazione scritta alla Direzione dell’Opera di Religione: info@ravennamosaici.it

Per gruppi la gratuità è riservata ad 1 capogruppo ogni 20 paganti. Scolaresche: 1 insegnante gratuito ogni 10 alunni.

Accessibilità

Il Battistero è accessibile a persone con disabilità motorie

Come Arrivare

Zona centrale, fermata tutte le linee a m.200, parcheggio auto m. 50. Nelle vicinanze Duomo, Museo Arcivescovile e Cappella di Sant’Andrea

A cura della Redazione Locale
E-mail: turismo@comune.ravenna.it

Ultima modifica: 4 Marzo 2021

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Precedente
Successivo
[uwp_login]