BETA VERSION
Sito Ufficiale di Informazione Turistica
Comune di Ravenna

Il Treno di Dante

Il treno di Dante

Si chiama TRENO DI DANTE il nuovo progetto promosso dalla Regione Emilia-Romagna che, in occasione del 700° anniversario delle celebrazioni dantesche, propone – a partire dal 3 luglio al 10 ottobre – un treno storico messo a disposizione da Ferrovie dello Stato per viaggiare tra Firenze e Ravenna, le due città che hanno maggiormente segnato la vita del Sommo Poeta.

Un’esperienza di viaggio lenta, unica e suggestiva, che attraverso il cuore dell’Appennino Tosco-Romagnolo ci porta alla scoperta delle terre che Dante Alighieri visitò nel suo cammino tra Firenze e Ravenna.

Un treno speciale

Il progetto il Treno di Dante utilizza un convoglio speciale costruito più di un secolo fa, il cosiddetto “100 Porte”, uno dei simboli della locomozione ferroviaria italiana, ispirato alle diligenze dei primi del Novecento e caratterizzato da interni interamente in legno.

Oggi di questi treni ne rimangono solo pochi esemplari in Italia, considerati dei veri e propri gioielli nella storia del trasporto passeggeri, venendo concessi al pubblico solo per occasioni speciali.

Le città e i borghi di Dante

Ogni weekend il Treno di Dante parte da Firenze, città in cui il Sommo Poeta nacque nel 1265, per poi proseguire verso Vaglia, il primo comune del Mugello, quindi Borgo San Lorenzo.

Il treno prosegue poi verso Ronta, Scarperia e San Piero a Sieve, per continuare sulle colline di Vicchio che ha dato i natali a Giotto e Beato Angelico.

Oltrepassato il borgo di Crespino del Lamone, il treno continua per Marradi, cittadina appenninica dove nacque il poeta Dino Campana, per poi fare tappa a Brisighella, considerato tra i borghi più belli d’Italia.

Le ultime tappe, infine, sono Faenza e Ravenna, città quest’ultima in cui Dante completò la sua Commedia e visse fino alla sua morte, nel 1321.

Durante il viaggio, gli assistenti a bordo del treno forniranno preziose indicazioni su cosa visitare a ogni fermata del treno (musei, rocche, teatri e palazzi), a cui i passeggeri potranno accedere gratuitamente, semplicemente esibendo all’ingresso il biglietto del Treno di Dante, stampato o in digitale, anche in un giorno diverso da quello del viaggio.

Il costo del biglietto

Il costo del biglietto del Treno di Dante è di 54,50 € (andata + ritorno) e di 29 € per singola tratta.

La tariffa comprende la visita gratuita a musei e monumenti in tutte le località toccate dal percorso, oltre che uno sconto del 10% nei ristoranti e locali dei paesi toccati dalla tratta, con aperitivo in omaggio. Per maggiori infomazioni si rimanda al sito: https://iltrenodidante.it

Considerando che il Treno di Dante effettua il percorso Firenze/Ravenna in mattinata e il ritorno Ravenna/Firenze in serata, tutti i viaggiatori che decidono di scendere in una qualsiasi delle quattro tappe dispongono di un biglietto gratuito, con validità̀ per la stessa giornata, per raggiungere le ulteriori tappe.

Il biglietto va richiesto direttamente alle guide/accompagnatrici del Treno di Dante presenti in ogni carrozza, in tempo utile prima di scendere nella tappa prescelta, e può essere impiegato su qualsiasi treno di servizio tra Firenze e Ravenna.

INFORMAZIONI

A cura della Redazione Locale
Email: turismo@comune.ravenna.it

Ultima modifica: 22 Giugno 2021
[uwp_login]