BETA VERSION
Sito Ufficiale di Informazione Turistica
Comune di Ravenna

#myRavenna

Il BLOG UFFICIALE DI RAVENNATOURISM

Luoghi, i personaggi e le storie che raccontano l’anima autentica di Ravenna

Luoghi ed escursioni per scoprire Ravenna in primavera

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Pialassa Baiona - Porto Corsini (Ra)

Ci sono molti modi per godersi la primavera. Le giornate si allungano, le temperature si alzano, viene voglia di passare più tempo all’aria aperta e di scoprire cose nuove.

Qui troverete qualche suggerimento scoprire Ravenna attraverso alcuni dei suoi tesori più insoliti.

Alla scoperta del patrimonio storico-artistico di Ravenna

Il patrimonio artistico di Ravenna è molto ricco, e passeggiando per le vie della città è possibile scoprire molti tesori interessanti. Insomma, la città è un vero museo a cielo aperto!

Ci sono la Basilica di San Francesco, la Tomba di Dante, il Battistero degli Ariani, e potrete anche dilettarvi con una divertentissima caccia al tesoro alla ricerca delle opere contemporanee di Invader (noto street artist francese).

Invader a Marina di Ravenna
Invader a Marina di Ravenna | © space-invaders.com

Passeggiate ed escursioni per immergersi nella natura di Ravenna

Ravenna è molto famosa per il suo patrimonio storico, ma non è solo questo: i territori che la circondano sono ricchi di bellezza. A partire da un bel giro in bici nelle Valli meridionali di Comacchio alla scoperta dei fenicotteri , fino alle lunghe passeggiate nella Piallassa della Baiona, che grazie alla sua ricchezza di flora e fauna è parte del Parco del Delta del Po dal 1988.

Se volete scegliere sentieri poco battuti, vi consigliamo la Passeggiata delle Erbe, un’occasione per imparare a riconoscere le erbe aromatiche che crescono in natura e scoprire come si possono utilizzare in cucina.

Fenicotteri nelle Valli di Comacchio
Fenicotteri nelle Valli di Comacchio | Ph. © Flavio Bianchedi

Non la solita visita: conoscere la vera cucina ravennate

Cosa c’è di meglio che passeggiare assaggiando una buona piadina o i deliziosi cappelletti di Ravenna, sorseggiando i vini tipici del territorio? Non si può dire di conoscere davvero un territorio finché non si sono assaporati i prodotti locali!

La citta e i suoi dintorni sono pieni di chioschi pronti a servirvi delle calde piadine da assaporare in mezzo alla natura.

La piadina romagnola, Giallo Zafferano
La piadina romagnola | Foto @ giallozafferano.it

Ravenna, città dantesca

Se siete appassionati di letteratura (in particolare del Sommo Poeta Dante Alighieri), potete visitare gratuitamente la piccola cappella settecentesca che ospita le ossa dantesche.

Un angolo di pace e rispetto dedicato al Sommo Poeta proprio nel cuore della città, a due passi dalla Basilica di San Francesco, la chiesa della città più frequentata da Dante.

Tomba di Dante Alighieri (Ravenna) - Museo Dantesco
Tomba di Dante Alighieri (Ravenna) | Foto © Giacomo Banchelli, Archivio Comune di Ravenna

Qui avete trovato giusto qualche assaggio, ma c’è ancora molto da scoprire per godersi appieno la primavera all’aria aperta a Ravenna!

RavennaTourism

RavennaTourism

Ogni giorno la redazione di Ravenna racconta attraverso immagini e contributi di vario tipo la città al di fuori dei luoghi comuni, in un percorso in bilico tra arte, cultura, mare e natura.

A cura della Redazione Locale
E-mail: turismo@comune.ravenna.it

Data pubblicazione: 27 Marzo 2020
Data revisione: 8 Aprile 2022

#correlati

Precedente
Successivo
[uwp_login]