BETA VERSION

Ravenna Accessibile

Progetto Carta Bianca

Il Comune di Ravenna ha attivato il progetto Carta Bianca, rivolto alle persone non autosufficienti, siano essi residenti o presenti sul territorio del comune anche per periodi temporanei.

Tutti coloro presenti temporaneamente sul territorio per motivi di studio, lavoro e anche turistici possono richiedere la CARTA OSPITALITÀ presso:

Ufficio Informazione e Accoglienza turistica
Piazza San Francesco, 7 – Ravenna
Tel +39 0544 35755 – 35404

Le persone che intendono richiedere la Carta Ospitalità devono esibire i seguenti documenti:

  1. Documento d’identità in corso di validità
  2. Certificato e /o documento equipollente del paese di provenienza che attesti l’invalidità o la disabilità
  3. Modulo di richiesta debitamente compilato e sottoscritto. Quest’ultimo può essere scaricato dal seguente LINK oppure può essere ritirato presso presso l’Ufficio Informazione e Accoglienza turistica di Ravenna.

I possessori della Carta Ospitalità hanno diritto – per sé e per il loro eventuale accompagnatore – a sconti, diritto di precedenza, gratuità a monumenti e musei. La Carta Bianca Ospitalità ha validità annuale.

Per gruppi di persone disabili è richiesta la prenotazione della tessera almeno una settimana prima dell’arrivo in città, scrivendo a: iatravenna@comune.ra.it

Sant'Apollinare in Classe, 'mosaici tattili' per non vedenti - Cronaca - ilrestodelcarlino.it

USEFALL – Unesco Sites Experience for All

Nell’ambito del progetto europeo USEFALL – Unesco Sites Experience for All (programma transfrontaliero Italia-Croazia) mirato all’inclusione e all’accessibilità, il Comune di Ravenna ha prodotto una serie di materiali pensati per le persone con disabilità visiva o cognitiva, ma fruibili da tutti.

Sono state realizzate cartoline con tecnica speciale in braille e con stampe in rilievo dedicate agli otto monumenti Unesco, a Dante Alighieri e a Guidarello Guidarelli, simbolo del Mar Museo d’arte della città, disponibili presso gli Uffici di Informazione Turistica.

Presso il Museo Classis è stato ideato anche Pinus, un percorso tattile per non vedenti, ipovedenti e disabili cognitivi ispirato alla decorazione musiva della Basilica di Sant’Apollinare in Classe.

Il progetto, a cura del Centro sperimentale Cestha di Ravenna, permette grazie a tavole musive tattili e ricostruzioni tridimensionali un’esperienza affascinante di conoscenza sia dell’aspetto iconografico e formale dei mosaici antichi che delle specie animali e vegetali che vivevano nel territorio di Ravenna nel VI secolo d.C.

La spiaggia accessibile

Da anni Ravenna è impegnata ad estendere la propria accessibilità anche alle sue spiagge, grazie a parcheggi riservati e passerelle in legno con percorsi dedicati.

Facendo richiesta anticipata al proprio stabilimento balneare, si può usufruire gratuitamente di poltrone speciali (poltrone job) in modo da muoversi più agevolmente sulla spiaggia ed effettuare il bagno in mare.

Tutti al mare, Nessuno escluso

Dal 2018 a Punta Marina Terme, in posizione centrale e con ampia disponibilità di parcheggi, trova spazio una realtà pressoché unica in Italia e in EuropaTutti al mare, Nessuno escluso è una struttura balneare attrezzata e assistita, per accogliere persone con malattie invalidanti, i loro familiari e amici ed eventuali animali di affezione.

Il progetto, nato grazie all’Associazione Insieme a te e sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna e dai Comuni di Ravenna e Faenza, permette a persone con gravi disabilità di poter trascorrere in sicurezza e in un ambiente attrezzato un piacevole soggiorno in spiaggia, con la possibilità di fare il bagno in mare accompagnati da volontari, in un clima di accoglienza e serenità.

La struttura, aperta solo nei mesi estivi, si trova in Via della Fontana a Punta Marina Terme, tra il bagno Chicco Beach e il Bagno Susanna.

Le prenotazioni per l’estate 2021 inizieranno a primavera.

Per informazioni:
Tel: +39 324 825 5263
Email: info@insiemeate.org
Sito web: www.insiemeate.org

Progetto “Best”

Spiagge più accessibili a tutti grazie all’installazione di appositi cartelli per parcheggi riservati, passerelle in legno con percorsi dedicati e poltrone speciali (poltrone job) in modo da consentire di muoversi liberamente e di effettuare il bagno in mare.

“BEST” è un progetto di cooperazione, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e coordinato dalla Provincia di Ravenna in partenariato con la Cooperativa Bagnini di Cervia e la Cooperativa Spiagge Ravenna, e la collaborazione dei Comuni di Ravenna, di Cervia e del Lions Club Ravenna Romagna Padusa.

Grazie all’intervento della Cooperativa Spiagge Ravenna, alcuni stabilimenti balneari del Comune di Ravenna sono dotati di questi servizi:

  • CASALBORSETTI
    Bagno Adria, Bagno Romeo, Bagno Molo
  • MARINA ROMEA
    Bagno Mercurio, Bagno Aloha, Bagno Sirenetta, Bagno Paradiso, Bagno Marisa
  • PORTO CORSINI
    Bagno Buco
  • MARINA DI RAVENNA
    Bagno Luana, Bagno Dolce Lucia, Bagno Tamerici, Bagno Hokipa, Bagno HanaBi
  • PUNTA MARINA TERME
    Bagno Vela, Bagno Deris, Bagno 4 venti, Bagno Perla, Bagno Tiziano
  • LIDO ADRIANO
    Bagno Alessandro, Bagno Sole, Bagno Arcobaleno, Bagno Cristallo, Bagno Giada
  • LIDO DI DANTE
    Bagno Smeraldo
  • LIDO DI CLASSE
    Bagno Venere, Bagno Albatros, Bagno 2000; Bagno Vanni
  • LIDO DI SAVIO
    Bagno Levante, Bagno Patrizia, Bagno Amarissimo

A cura della Redazione Locale
Email: turismo@comune.ravenna.it

Ultima modifica: 29 Gennaio 2021
[uwp_login]