BETA VERSION
Sito Ufficiale di Informazione Turistica
Comune di Ravenna

Cimitero di Guerra di Ravenna

Via Piangipane, 24 B - Ravenna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Il cimitero di guerra di Ravenna si trova poco fuori la frazione di Piangipane nel luogo che, nel 1945, venne scelto dall’esercito per seppellire i caduti dei campi di battaglia per un totale di 988
sepolture: 438 canadesi, 250 inglesi, 120 indiani, 96 neozelandesi, 11 sudafricani, 6 australiani, 2 di altri Paesi e 33 soldati volontari della Brigata Ebraica, formatasi nel settembre 1944 e composta prevalentemente da volontari provenienti dalla Palestina.

Tra l’estate del 1943 e la primavera del 1944 il territorio romagnolo fu interessato dal fronte di guerra. La VIII Armata del maresciallo britannico Alexander, costituita da contingenti di 26 nazioni, dal Canada all’India, dalla Polonia al Brasile, fronteggiò le truppe nazifasciste, grazie all’aiuto decisivo delle formazioni partigiane e all’appoggio della popolazione.

Ravenna fu conquistata nei primi giorni del dicembre del 1944 dalle truppe canadesi: questo dato storico spiega come mai sono così tanti i sepolti provenienti dal Canada caduti durante i combattimenti per il fronte sul Senio e il periodo di relativa quiete dei successivi tre mesi. Uno dei compiti del corpo canadese fu quello di intervenire nell’area situata fra Ravenna e le Valli di Comacchio.

Dalla battaglia di Rimini a quella di Ravenna, alle battaglie delle Valli fino alla liberazione di Alfonsine, furono migliaia le vittime civili e militari del conflitto. In un settore a parte, dal 1974 sono stati custoditi qui anche i resti di 33 caduti della Prima guerra mondiale.

Il progetto, ideato da Rudyard Kipling, è identico a quello dei cimiteri per i caduti della Seconda Guerra Mondiale in tutta Europa: una loggia d’ingresso in stile neoclassico che custodisce la cripta con il registro dei nomi, e, al centro, il grande monumento con la croce e la spada in ferro, applicate su una struttura di marmo. Le lapidi, tutte uguali in marmo bianco, oltre ai dati di appartenenza del caduto, possono riportare in basso tre righe d’epitaffio dettate dai familiari.

informazioni utili

Orario

Il cimitero è sempre aperto e può essere visitato in qualsiasi momento.

Tariffe

Ingresso libero

Come Arrivare

Il cimitero si trova su una strada comunale, 1km a sud della SS16 che da Ravenna va verso Ferrara, vicino al paese di Piangipane situato nel comune di Ravenna. Al chilometro 143 della SS16 si gira a sinistra: la svolta è segnalata dall’indicazione stradale “Piangipane 4 chilometri”, posta dalla commissione per i cimiteri di guerra del Commonwealth. Continuate lungo questa strada minore fino ad un’altra indicazione: l’ingresso al cimitero si trova sulla sinistra.

Il cimitero può essere raggiunto anche in treno. La stazione ferroviaria più vicina è Mezzano ma non dispone di servizio taxi. Il servizio taxi più vicino si trova presso la stazione ferroviaria di Ravenna.

A cura della Redazione Locale
E-mail: turismo@comune.ravenna.it

Ultima modifica: 10 Febbraio 2021

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Precedente
Successivo
[uwp_login]