BETA VERSION
Sito Ufficiale di Informazione Turistica
Comune di Ravenna

Il Grande Ferro R

Viale Europa, 3 - Ravenna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Il “Grande Ferro R” è un’opera scultorea di Alberto Burri (Città di Castello 1915 – Parigi 1995), realizzata ad hoc nel 1990 per il complesso polifunzionale Palazzo Mauro De André. L’opera fu commissionata da Raul Gardini tramite l’architetto Francesco Moschini e con la collaborazione dell’architetto Carlo Maria Sadich per l’arredo del piazzale.

Il tema principale è quello del teatro, più volte indagato dall’artista umbro, che ha un forte riferimento a un’altra opera, esposta nel 1984 ai Giardini della Biennale di Venezia, ripresa anche nel capolavoro pittorico Cellotex del 1994, esposto a Parigi.

Burri ha pensato il suo affascinante pezzo d’arte, alto 12 metri e formato da cinque archi a sesto ribassato, come collocato in un’orchestra di teatro greco, in dialogo con un’ideale cavea cittadina, rimandando all’idea di creatività in divenire. Nei suoi elementi verticali e ornati a fronde possiamo rivedere l’intreccio dei pini della Pineta di Classe. Nell’opera di Burri c’è anche una rievocazione della carena di una nave rovesciata, abbandonata, che racconta la vocazione marittima di Ravenna, luogo d’approdo, accoglienza e confluenza tra culture.

Così come per i suoi celebri sacchi, il risultato non è una superficie continua, ma un susseguirsi di spezzature e tagli, di punti di sutura e spuntoni liberi. Le sue opere sono esposte in alcuni fra i più importanti musei del mondo: il Centre George Pompidou a Parigi, il Solomon R. Guggenheim Museum di New York, la Tate Gallery di Londra, la Galleria Nazionale d’Arte Contemporanea di Roma, Il Castello di Rivoli (TO), il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

Attorno a quest’importante opera e soprattutto alla sua collocazione e valorizzazione, compreso un suo possibile trasferimento in altra zona della città, è tutt’ora in corso un acceso dibattito.

informazioni utili

A cura della Redazione Locale
E-mail: turismo@comune.ravenna.it

Ultima modifica: 10 Febbraio 2021

TI POTREBBE INTERESSARE

Precedente
Successivo
[uwp_login]