BETA VERSION
Sito Ufficiale di Informazione Turistica
Comune di Ravenna

Fontana Ardea Purpurea

Piazza Resistenza - Ravenna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

In piazza della Resistenza è stata collocata, nel 2004, l’Ardea Purpurea, una fontana monumentale in mosaico, ideata e realizzata dal maestro Marco Bravura, noto mosaicista ravennate.

La struttura, alta 12 metri, richiama la forma del DNA, con due ali che s’alzano, avvitate e parallele, rivestite di tessere che  contribuiscono, grazie ai riflessi del sole e gli zampilli d’acqua della fontana, a creare un affascinante gioco di colori, luci e rifrazioni.

L’iconografia è fortemente simbolica e ispirata ad antiche lingue orientali: su un fondo d’oro, le tessere formano caratteri dell’alfabeto fenicio, simboli del giudaismo, parole in sanscrito, aramaico, greco e giapponese antico.

Ardea Purpurea è uno dei nomi dati anche all’araba fenice, dalle cui ceneri risorge la vita.

Una metafora che vale anche per il mosaico, basato sulla frantumazione e ricomposizione della materia.

Anche il vuoto trova in quest’opera un significato: lo spazio fra le due ali suggerisce infatti la forma di un 8, simbolo dell’infinito.

E in mezzo al vuoto s’alza, inoltre, lo zampillo d’acqua, a ricordare che senza di essa non c’è vita.

Persino i materiali usati, pian piano che si sale verso l’alto, diventano più preziosi, astratti e leggeri, quale simbolo di immortalità.

Il progetto complessivo si compone in realtà di due fontane: la prima, più piccola, venne realizzata già nel 1999 da Marco Bravura a Beirut, in Libano, come simbolo di rinascita della città dalle macerie della guerra, a cui si è aggiunta solo successivamente, nel 2004, con la collocazione della fontana qui a Ravenna, la seconda parte.

informazioni utili

A cura della Redazione Locale
E-mail: turismo@comune.ravenna.it

Ultima modifica: 11 Febbraio 2021

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Precedente
Successivo
[uwp_login]