BETA VERSION
Sito Ufficiale di Informazione Turistica
Comune di Ravenna

Scritture di frontiera • Per Dante, esule e straniero

Via Baccarini, 3 -
19 settembre - 3 ottobre 2020
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Dal 19 settembre al 3 ottobre la biblioteca Classense ospita Scritture di Frontiera, la rassegna nata dalla collaborazione tra ScrittuRa Festival, assessorato all’Immigrazione del Comune di Ravenna e Istituzione Biblioteca Classense nell’ambito della Celebrazioni Dantesche previste per i ‘700 anni. Direzione artistica: Matteo Cavezzali.

————
Ingresso gratuito

SABATO 26 SETTEMBRE

ELVIS MALAJ presenta Il mare è rotondo 
Biblioteca Classense – Via Baccarini, 3
Orario:
11.00

Elvis Malaj è nato a Malësi e Madhe (Albania) nel 1990. A quindici anni si è trasferito ad Alessandria con la famiglia. Oggi vive e lavora a Belluno.
A ottobre 2017 è uscita la sua prima racconta di racconti Dal tuo terrazzo si vede casa mia (Racconti edizioni). Il suo primo romanzo, Il mare è rotondo, è uscito nel maggio del 2020 per Rizzoli ed è stato candidato al Premio Strega.
Quella tra Ujkan – il protagonista del romanzo – e l’Italia è una relazione complicata. Andarci è sempre stato lo scopo della sua vita, ma il motivo non se lo ricorda più. Quando aveva undici anni aveva provato a raggiungerla mescolandosi ai profughi kosovari, ma sua madre era riuscita a scovarlo un attimo prima che s’imbarcasse.

SABATO 3 OTTOBRE

DACIA MARAINI presenta “Si va via per tornare, la lunga vita di Dacia”
Biblioteca Classense – Via Baccarini, 3
Orario: 11.00

Un incontro con Dacia Maraini in cui ripercorrendo i suoi libri racconterà la sua vita. Nel ’43 il governo giapponese in base al patto d’alleanza stipulato con Italia e Germania, chiede ai coniugi Maraini di firmare l’adesione alla Repubblica di Salò. Rifiutandosi vengono internati insieme alle tre figlie in un campo di concentramento a Tokyo dove patiranno due anni di fame estrema da cui verranno liberati dagli americani, soltanto a guerra finita,. Dacia Maraini ha poi viaggiato attorno al mondo assieme al compagno Alberto Moravia, riscoprendo il valore della diversità.
Molte le sue opere fondamentali: “La lunga vita di Marianna Ucrìa”, “Bagheria”, “Corpo felice”.
I grandi temi sociali, la vita delle donne, i problemi dell’infanzia sono da sempre al centro del suo lavoro. Dialoga con Matteo Cavezzali.

EVENTI PASSATI

SABATO 19 SETTEMBRE

ROBERTO KELLER presenta Lezione di letteratura di confine
Biblioteca Classense – Via Baccarini, 3
Orario: 11.00

Roberto Keller è un raffinato intellettuale e direttore della casa editrice Keller si definisce da sempre “editore di frontiera”. In Italia ha portato i libri di autori come il premio Nobel a Herta Müller, è editore di riferimento per la letteratura Mitteleuropa, moderna e contemporanea, quel mondo tedesco, slavo, ebraico che è un impasto di lingue, etnie, frontiere sempre inquiete, ponendo particolare attenzione anche alle tematiche dei confini. L’autore dialoga con lo scrittore Matteo Cavezzali

CONTATTI

Informazioni Utili

Luogo

  • Via Baccarini, 3 -

Ingresso

web.ingresso_

Ti potrebbe interessare

Precedente
Successivo

A cura della Redazione Locale
E-mail: turismo@comune.ravenna.it

Ultima modifica: 29 Dicembre 2020
[uwp_login]