BETA VERSION
Sito Ufficiale di Informazione Turistica
Comune di Ravenna

A sud di Ravenna

Una gita fuori porta alla scoperta del territorio a sud di Ravenna

Appena oltre il confine meridionale del territorio ravennate, lungo la costa e nell’entroterra, si trovano alcune mete molto interessanti tra mare, locali, enogastronomia, eventi e cultura.

Cervia e Milano Marittima

Il Porto Canale di Cervia (Ravenna)
Il Porto Canale di Cervia (Ravenna)

CERVIA e MILANO MARITTIMA sono due facce della stessa medaglia. Insieme offrono un’opportunità completa e perfetta per una visita di un giorno o di qualche ora.

Cervia presenta un piccolo centro storico delizioso, che si sviluppa attorno al canale ed è costellato di barchette, locali e botteghe. Sormontato dalla caratteristica Torre San Michele, è perfetto per una passeggiata alla ricerca di un buon ristorante o qualche negozio originale.

Ampio e ben curato anche il lungomare, che conduce fino alla località di Pinarella. Su di lui si affacciano molti locali, stabilimenti storici ma anche un bel tratto di spiaggia libera.

Milano Marittima è una delle capitali delle attività estive e serali. Molti stabilimenti e impianti per gli sport da spiaggia, locali notturni, negozi e ristoranti. Alle spalle è cinta da una fitta pineta, ideale per corse ed escursioni.

Qui sono presenti i percorsi tra gli alberi di CerviAvventura, un bellissimo parco naturale con animali e uno dei quattro stabilimenti termali della provincia di Ravenna.

Le Saline di Cervia

Le saline di Cervia (Ravenna)
Le saline di Cervia (Ravenna) | Foto © Cervia Turismo

Tra Cervia e Villa Inferno si estende il bacino d’acqua salmastra che ospita le antiche Saline. Trasformate a partire dagli anni ’60, oggi sono gestite dal Gruppo Culturale Civiltà Salinara, che si occupa della produzione di un pregiatissimo sale, presidio Slow Food.

La gran parte della salina è oggi presidiata da meravigliosi esemplari di avifauna che la rendono uno dei punti d’osservazione più importanti d’Italia per le specie migratorie. Tra queste il Fenicottero, la Volpoca e i Cavalieri d’Italia.

Le Saline sono visitabili con vari mezzi, sempre accompagnati da guide autorizzate. La partenza degli itinerari avviene dal Centro Visite del parco.

Rimini

L'Arco di Augusto (Rimini)
L’Arco di Augusto (Rimini) | Foto © teuz7

Ultimo lembo di Romagna, Rimini è mare, Federico Fellini, e molto di più. Oltre alle spiagge, ai locali e agli stabilimenti, la tradizione storica e culturale di questa città permette una visita assai varia. Dalle importanti testimonianza romane, come l’Arco di Augusto e il Ponte di Tiberio, alla Domus del Chirurgo e il Tempio Malatestiano, Rimini offre la possibilità di una giornata diversa, tra relax e cultura.

Molti gli itinerari possibili: dai luoghi felliniani a quelli romani, medievali e rinascimentali, caratterizzati da palazzi storici, punti d’interesse naturalistico, shopping ed enogastronomia.
Attorno alla città parchi tematici, terme e numerosi percorsi in bicicletta.

Santarcangelo di Romagna

Santarcangelo di Romagna (RN)
Santarcangelo di Romagna (RN)

Terra natale di papi, scrittori e intellettuali come pochi altri centri della regione, Santarcangelo è anche una delle località più affascinanti dell’entroterra riminese. Appollaiato sulle colline della Valmarecchia, offre numerosi itinerari per scoprire le sue origini romane, la storia medievale (anche sotterranea!) e moderna, attraverso le parole dell’immortale Tonino Guerra. Il centro storico, con le sue strette contrade, le porte, le antiche botteghe e i monasteri è a due passi dalla natura, ricca di sentieri e punti panoramici.

A cura della Redazione Locale
Email: turismo@comune.ravenna.it

Ultima modifica: 1 Marzo 2021
[uwp_login]