Galleria foto

Menu di livello

Home >Scopri il territorio > Arte e cultura > Case coloniche > Fattoria Guiccioli

Fattoria Guiccioli

L’evento storico che ha reso famosa la Fattoria Guiccioli è legato a Giuseppe Garibaldi che, in fuga dopo la caduta della Repubblica Romana, nel 1849 trovò rifugio in questo luogo assieme alla compagna Anita. Quest'ultima, stremata dalla malattia e dalla fuga, vi morì il 4 agosto del 1849.

L’area dell'edificio ospita oggi una moderna esposizione di cimeli e ricordi legati alla trafila garibaldina in terra di Romagna, tra cui il Cippo di Anita che si erge in ricordo dell'eroina presso la Landa della Pastorara ad alcune centinaia di metri dall'edificio.

Da un punto di vista ambientale, la struttura è situata nelle vicinanze di due stazioni del Parco del Delta del Po di forte richiamo naturalistico.


Orari

Feriali: 9 - 17; aperto solo su prenotazione nei giorni festivi


Tariffe

Ingresso gratuito. Si consiglia la prenotazione


Come arrivare

Da Ravenna percorrere la Statale Romea n. 309 fino a Casal Borsetti, poi voltare a sinistra per Mandriole e seguire le indicazioni in loco, linea bus n. 140.

Pagine a cura della Redazione Locale

e-mail Redazione: turismo@comune.ravenna.it

Data ultima modifica: 15/06/2016

Recapiti

Indirizzo:
Strada Provinciale 24, 286 - Mandriole
Telefono:
+39 335 6177239
Link:

» Fattoria Guiccioli

Naviga nei documenti della stessa sezione