BETA VERSION
Sito Ufficiale di Informazione Turistica
Comune di Ravenna

Parco della Pace

Via Marzabotto - Ravenna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Situato in zona Stadio, il parco ospita opere di mosaicisti contemporanei ed è un vero museo a cielo aperto.

Ideato nel 1980 dal mosaicista e scultore belga Claude Rahir, insieme a Isotta Fiorentini Roncuzzi, il Parco della Pace è stato realizzato nel 1988, secondo un progetto dell’architetto Sergio Bianchini, con la consulenza di Mario Manieri Elia.

Comune denominatore delle sculture qui collocate sono le tematiche legate alla pace e l’amicizia tra i popoli, rappresentate dai diversi artisti, italiani e stranieri, che danno voce con diverse tecniche e materiali a un messaggio universale.

A selezionare gli autori che avrebbero contribuito alla realizzazione del Parco della Pace fu una commissione internazionale presieduta dal grande storico dell’arte Giulio Carlo Argan e composta da Palma Bucarelli, Mario Manieri Elia, Achille Bonito Oliva e Pierre Restany.

Furono individuati alcuni fra gli artisti più rappresentativi del tempo, come Mimmo Paladino, Bruno Saetti ed Emilio Vedova, che prepararono i cartoni pittorici, poi interpretati dai mosaicisti.

Il cartone di Paladino venne eseguito, con grande onore, dalle scuole ravennati.

Oltre a questi capolavori, il giardino vanta le opere del belga Claude Rahir (Segno di Pace e Amicizia), la neozelandese Margarett L. Coupe (Un Pacifico libero dall’Atomica), l’americano Jerry W. Carter (La Seconda Genesi), il moscovita Alexander Kornooukhov (L’Uomo e la Natura), la francese Josette Deru (L’albero delle Vita) e la viennese Edda Mally (Le Ali della Pace).

Nel 1990, Akomena Spazio Mosaico ha arricchito il parco con una sua opera senza titolo, tratta da un francobollo disegnato dall’Accademia di Belle Arti di Ravenna, stampato dalla Zecca dello Stato in 4 milioni di esemplari.

CONTATTI

Informazioni utili

Orario

Tutti i giorni: dalle 7.30 fino a un’ora prima del tramonto

L’accesso al parco è condizionato al rigoroso rispetto del divieto di assembramento, nonché della distanza di sicurezza interpersonale di un metro; le aree attrezzate per il gioco dei bambini sono chiuse.

Tariffe

Ingresso gratuito

Come Arrivare

Zona di Viale Randi, a pochi km dal centro storico. Parcheggio auto e bus in strada, Linea bus n. 3 fermata in via Cassino. Vicinanze: Ospedale, Stadio Comunale.

A cura della Redazione Locale
Email: turismo@comune.ravenna.it

Ultima modifica: 17 Febbraio 2021

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Precedente
Successivo
[uwp_login]