Galleria foto

Menu di livello

Home >Scopri il territorio > Arte e cultura > Ville, dimore, teatri storici > Palazzo Bracci, ora Albergo Cappello

Palazzo Bracci, ora Albergo Cappello

Il Palazzo Bracci, oggi Albergo Cappello, sorse nel 1468 in prossimità della chiesa di San Michele in Africisco grazie all'accorpamento di vecchie casupole poste lungo il fiume Padenna.

L'edificio ha un impianto austero, in laterizio grigio, ravvivato da lacerti di pietra d'Istria, lavorata da finissimi intagli, come si evidenzia nel balconcino in marmo a colonnine decorato da due pigne sovrapposte nei pilastrini angolari, tratto comune a molte dimore private ravennati di età veneziana.

Quando nel 1885 la casa fu adibita ad albergo, furono eliminate le quattro grandi finestre del pianterreno e aperti tre ampi portoni; lungo il vicolo, sul frontone, furono sostituite le finestrelle ad arco tondo con alcune rettangolari.

All'interno dell'edificio sono presenti interessanti pitture. In particolare, il soffitto ligneo della sala lunga posto al primo piano presenta soggetti profani e mitologici, intramezzati dai profili di un uomo e di una donna e dai blasoni dei Bracci e dei Rasponi, due delle famiglie più importanti della Ravenna d'età veneziana.

La tradizione popolare vuole che in quest'edificio sia nata Francesca da Polenta (Divina Commedia, Canto V), ma si tratta di un'informazione completamente priva di fondamento, dato che l'edificio sorse circa due secoli dopo la nascita della donna.

Pagine a cura della Redazione Locale

e-mail Redazione: turismo@comune.ravenna.it

Data ultima modifica: 23/12/2015

Recapiti

Indirizzo:
Via IV Novembre, 41
Telefono:
+39 0544 219813
Email:
info@albergocappello.it
Link:

» Palazzo Bracci, ora Albergo Cappello

Naviga nei documenti della stessa sezione