Galleria foto

Menu di livello

Home >Città d'Arte > La storia di Ravenna > Ravenna Antica

Ravenna Antica

Il primo centro urbano - che sarebbe diventato poi la città di Ravenna - sorgeva su un gruppo di isolette, lambito dal mare, attorniato dalle paludi collegate alla catena di dossi dunosi presenti a Nord-Est e a Sud della città. Con il passare dei secoli e il continuo apporto di detriti alluvionali da parte dei vari rami del fiume Po, lungo questa zona si formò un arco dunoso che segnò un ulteriore limite della spiaggia.

Sulla fondazione della città esistono molte leggende, ma poche certezze: lo storico Dionigi Di Alicarnasso riferiva che Ravenna fosse stata fondata sette generazioni prima della guerra di Troia; Strabone che fosse stata creata dal popolo dei Tessali; Plinio, infine, la chiamava città dei Sabini.

La storiografia insiste sulla presenza del popolo italico degli Umbri che in tempi storici si era spinto fino all'area del delta del Po. Quel che è certo è che la città fu occupata dagli Etruschi come testimonia il suffisso -enna presente del nome della città. A riprova concorrerebbe il ritrovamento di alcuni oggetti, come dei bronzetti votivi e una statuetta di guerriero con un'iscrizione etrusca, forse databile alla fine del VI sec. a.C., e oggi conservata presso il Museo di Antichità di Leida in Olanda.

Pagine a cura della Redazione Locale

e-mail Redazione: turismo@comune.ravenna.it

Data ultima modifica: 30/12/2016

Recapiti

Naviga nei documenti della stessa sezione