Galleria foto

Ravenna Musica 2014

Menu di livello

Home >Ravenna Musica 2014

Ravenna Musica 2014
Teatro Alighieri
Via Mariani, 2 - Ravenna
Periodo di svolgimento: giovedì 16 gennaio - venerdì 16 maggio 2014
Orario: 20.30

La stagione concertistica del Teatro Alighieri coniuga attraverso il suo ricco programma una varietà di stili musicali diversi che spaziano dal barocco al contemporaneo. A rendere celebre la manifestazione intervengono protagonisti, solisti, ensemble, compagini da camera e orchestrali di fama internazionale.

A cura di: Associazione Musicale Angelo Mariani. In collaborazione con: Comune e Provincia di Ravenna, Regione Emilia-Romagna, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.


Programma
Giovedì 16 gennaio
Wuerttembergishe Philharmonie Reutlingen
Michael Francis - direttore
André Gallo - pianista
G. Fauré – Pelléas e Mélisande, suite per orchestra op. 80
M. Ravel – Concerto in sol maggiore per pianoforte e orchestra
A. Dvorak – Sinfonia in mi minore op. 95 n. 9 “Dal nuovo mondo”

In concerto la Wuerttembergische Philharmonie Reutlingen diretta da Michael Francis, con la partecipazione del pianista ventiduenne Andrè Gallo, ritenuto dalla critica internazionale uno dei talenti più eclettici e creativi della sua generazione.


Martedì 28 gennaio
Quartetto Foné
Pietro De Maria - pianoforte
A. Webern – Langsamer Satz
D. Šostakovič – Quartetto op. 110 n. 8 (dedicato alle vittime di tutte le guerre e del nazifascismo, in occasione della commemorazione annuale de “Il Giorno della Memoria”)
J. Brahms - Quintetto in fa minore op. 34

Il Quartetto Foné (Paolo Chiavacci e Marco Facchini, violini; Chiara Foletto, viola; Filippo Burchietti, violoncello), vincitore del Premio Šostakovič di San Pietroburgo, interpreta il quartetto op. 110 n. 8 del celebre compositore russo per onorare il giorno della memoria e insieme al pianista Pietro De Maria, Premio della Critica al Concorso Čajkovskij di Mosca 1990, il Quintetto op. 34 di Brahms. 


Martedì 18 febbraio
Trio di Parma
F. Schubert – Notturno
F. Mendelssohn – Trio in re min. op.49 n. 1
F. Schubert - Trio in si bemolle magg. D. 471 n. 1

In concerto il Trio di Parma (Ivan Rabaglia, violino; Enrico Bronzi, violoncello; Alberto Miodino, pianista) vincitore del Premio Abbiati 1994 quale miglior complesso cameristico.


Mercoledì 26 febbraio
Nemanja Radulovic - violino
Susan Manoff - pianoforte
P. Il’ic Cajkovskij – Méditation extrait du souvenir d’un lieu cher
W.A. Mozart – Sonata in sol maggiore K. 379
J.S. Bach – Ciaccona
C. Franck – Sonata in la maggiore
M. Ravel - Tzigane

Il virtuoso violinista serbo Nemanja Radulovich, in duo con la sua partner abituale la pianista inglese Susan Manoff.


Lunedì 3 marzo
Sol Gabetta – violoncello
Igor Levit - pianoforte
L. van Beethoven – Sette variazioni in mi bemolle maggiore su Männer, welche Liebe fühlen
L. van Beethoven – Sonata in la magg. op. 69
J. Brahms – Sonata in mi minore op. 38 n.1

La celebre violoncellista argentina Sol Gabetta si accompagna con il pianista ventiseienne Igor Levit, considerato uno tra i più interessanti pianisti della sua generazione.


Mercoledì 5 marzo
Gli archi di Santa Cecilia
Luigi Piovano – direttore
E. Elgar – Serenata in mi minore op. 20 per archi
F. Schubert/G. Mahler - La Morte e la Fanciulla
Trascrizione per orchestra di Gustav Mahler

In concerto gli Archi dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la prima compagine in Italia a dedicarsi esclusivamente al repertorio sinfonico, diretti dal primo violoncello solista Luigi Piovano.


Martedì 18 marzo
Xavier De Maistre - arpa
W.A. Mozart – Sonata in do maggiore
G.B. Pescetti – Sonata in do minore
E. Tarrega – Recuerdos de l’Alhambra
E. Parish Alvars – Mandoline
E. Granados – Valses Poeticos
A. Caplet – Divertissement à l’Espagnole et divertissement à la Francaise
G. Faure – Impromptu

In concerto l’arpa di Xavier De Maistre, “Instrumentalist des Jahres” 2009 secondo l’Echo Klassik Deutscher Musikpreis, considerato uno dei pochissimi arpisti uomini a livello internazionale.


Lunedì 31 marzo
Orchestra Giovanile Italiana
John Axelrod – direttore
R. Wagner – Tristan and Isolde Prelude and Liebestod
P. Il’ic Cajkovskij – Romeo e Giulietta Ouverture Fantasia
P. Il’ic Cajkovskij – Sinfonia in mi minore op. 64 n. 5

L’Orchestra Giovanile Italiana, progetto di formazione composto da giovani strumentisti con più di trenta anni di vita, ideato da Piero Farulli presso la Musica di Fiesole e tenuto a battesimo da Riccardo Muti, sarà diretta da John Axelrod, ritenuta una tra le bacchette più dinamiche e poliedriche della scena internazionale. 


Giovedì 3 aprile
Le concert Lorrain
Matthias Grünert – direttore
Hanna Morrison – soprano
Thomas Hobbs – tenore
Peter Harvey - basso

Kammerchor Der Frauenkirche Dresden – coro
J.S. Bach - Messa in si minore per Soli, Coro e Orchestra BWV 232

Appuntamento imperdibile con la Messa in si minore di J. S. Bach, capolavoro del repertorio sacro proposto da Le concert Lorrain e Kammerchor der Frauenkirche Dresden diretti da Matthias Gruenert, e i soli soprano Hannah Morrison, tenore Thomas Hobbs, baritono Peter Harvey.


Domenica 13 aprile
Fazil Say – pianoforte
L. van Beethoven – Sonata in do diesis min. op. 27 n. 14 “Chiaro di luna”
B.A. Zimmermann – Cinque studi di Enchiridion
I. Strawinsky – Petrouchka
W.A. Mozart – Sonata in la maggiore K. 331
F. Chopin – Quattro Notturni

Il pianista e compositore turco Fazil Say, ospite di tutti i maggiori teatri del mondo da più di 25 anni.


Mercoledì 7 maggio
Enrico Pierannunzi – Pianoforte
Alessandro Carbonare - Clarinetto
Gabriele Pierannunzi - Violino

Il celebre Trio jazz (Enrico Pieranunzi, pianoforte; Alessandro Carbonare, clarinetto; Gabriele Pieranunzi; violino) propone il programma “Rag, blues e altre storie…” con brani del repertorio americano del ‘900, sulla scia dell'improvvisazione e della creatività. 


Venerdì 16 maggio
Orchestra Da Camera di Mantova
Alexander Lonquich – direttore e solista
L. Van Beethoven – Leonora Ouverture n. 2
L. Van Beethoven – Concerto in do magg. op. 15 n. 1 per pianoforte e orchestra
L. van Beethoven – Die Ruinen von Athene, Ouverture op. 113
D. Sciostakovic – Concerto in do min. op. 35 n. 1 per pianoforte, tromba e orchestra

Attiva dal 1981 l’Orchestra da Camera di Mantova è una delle migliori compagini italiane. Per l'occasione sarà diretta dal celebre pianista Alexander Lonquich, nel doppio ruolo di direttore e solista.

------
BIGLIETTI
Prezzi singoli
Platea, posto numerato di palco di I,II,III ordine: € 30,00 / € 28,00 / € 15,00
Soci dell’Associazione A. Mariani: € 23,00 / € 12,00
Galleria, posto numerato di palco di IV ordine: € 20,00 / € 18,00 / € 10,00
Soci dell’Associazione A. Mariani: € 13,00 / € 8,00
Loggione: € 10,00 / € 8,00 / € 5,00
Soci dell’Associazione A. Mariani: € 6,00 / € 4,00


Abbonamenti a 12 concerti
Platea, posto numerato di palco di I,II,III ordine: € 190,00 / € 145,00 / € 67,00
Soci dell’Associazione A. Mariani: € 130,00 / € 60,00
Galleria, posto numerato di palco di IV ordine: € 130,00 / € 110,00 / € 50,00
Soci dell’Associazione A. Mariani: € 100,00 / € 40,00
Loggione: € 60,00 / € 50,00 / € 23,00
Soci dell’Associazione A. Mariani: € 40,00 / € 15,00

Pagine a cura della Redazione Locale

e-mail Redazione: turismo@comune.ravenna.it

Data ultima modifica: 04/04/2014

Naviga nei documenti della stessa sezione

scopri gli eventi

Recapiti

Indirizzo:
Via Mariani, 2
Telefono:
(+39) 0544.249244
Fax:
(+39) 0544.215840
Email:
tickets@teatroalighieri.org
Link:

» Teatro Alighieri