Galleria foto

Stagione comica 2016/2017

Menu di livello

Home >Eventi > Manifestazioni e iniziative > Teatro

Stagione comica 2016/2017
Teatro Dante Alighieri - via Mariani, 2
Date: 09/12/2016, 20/01/2017, 06/02/2017...
Orario: 21.00

Tanta comicità, ma anche stupore e “giochi”, nel nuovo cartellone di Teatro Comico in scena al Teatro Alighieri di Ravenna. Cinque appuntamenti, di cui uno “fuori abbonamento”, per tutti gli amanti della comicità intelligente, brillante, pungente, che vedranno alternarsi sul palcoscenico dell’Alighieri amatissimi “mostri sacri” quali Paolo Cevoli, Teresa Mannino, Antonio Cornacchione, Angelo Pintus e il “mentalista” Francesco Tesei.

------------
Biglietti: la vendita dei biglietti per gli spettacoli in abbonamento avrà luogo la sera stessa degli spettacoli dalle ore 20 presso la Biglietteria del Teatro Alighieri. Non si effettuano prevendite né vendite on-line per gli spettacoli in abbonamento.
Esclusivamente per lo spettacolo fuori abbonamento The Game, la prevendita inizierà il 20 ottobre sul sito www.teatroalighieri.org e proseguirà in tutti i giorni di apertura della Biglietteria del Teatro Alighieri (dal lunedì al sabato ore 10 - 13 e il giovedì ore 16 - 18). Il servizio di prevendita, sia presso la Biglietteria sia on line, prevede una maggiorazione sul prezzo del 10%.


Programma

Venerdì 9 dicembre 2016Sono nata il ventitrè
Con Teresa Mannino

Un viaggio nell'infanzia della talentuosa comica siciliana tra i suoi piccoli e grandi traumi. Dall'ambiente protettivo della sua Sicilia da bambina, ai rapporti tra genitori sempre più protettivi e figli sempre più impacciati, o quello dei mitici anni ’70, Teresa ci racconta la sua versione dei mutamenti avvenuti in questi ultimi anni. Tra i traumi della vita non può mancare quello del tradimento: con una letteratura classica piena di eroi ed eroine infedeli (dove le donne che tradiscono non vengono perdonate e di solito muoiono, mentre gli uomini traditori non muoiono mai), Teresa prenderà in prestito la figura di Ulisse e, alla luce dei tormenti di Penelope, rivelerà il suo potenziale di antieroe di tutti i tempi.


Venerdì 20 gennaio 2017Ieri è un altro giorno
Con Antonio Cornacchione, Gianluca Ramazzotti e Milena Miconi

Pietro Paolucci, avvocato irreprensibile, è sul punto di essere complice, spinto dal padrone dello studio per il quale lavora, Bernardo, e dal genero di quest’ultimo, Federico, di un atto contrario alla sua etica, pur di raggiungere il suo sogno di lavorare in uno studio a Londra. Nel momento in cui commette il gesto irreparabile, uno strano personaggio bussa alla sua porta. Chi è? Cosa vuole? Perché si trova lì? I nodi volgeranno al pettine piano piano: il personaggio è dotato di uno strano potere che sconvolgerà il corso delle cose e da quel momento tutto potrà succedere! Adattamento italiano di uno dei più grandi successi delle ultime stagioni teatrali francesi.


Lunedì 6 febbraio 2017[Spettacolo fuori abbonamento]
The Game

Con Francesco Tesei

Il più famoso “mentalista” d’Italia, Francesco Tesei, già applaudito sul palcoscenico ravennate, presenta il suo nuovo spettacolo. Una costante interazione con il pubblico attraverso una serie di “giochi” o “esperimenti”, il cui esito è appeso sempre a un filo molto sottile. Il focus di The Game è il controllo dei pensieri, delle scelte, e delle loro conseguenze sugli eventi, alla ricerca degli “incantesimi della mente” che permettono di fare accadere le cose.


Giovedì 16 marzo 2017Ormai sono una milf
Con Angelo Pintus

Come cambia la vita a 40 anni? Cambia che non puoi più mangiare quello che mangiavi prima. Cambia che sei ancora troppo giovane per fare alcune cose, ma sei già troppo vecchio per farne altre. La vita a 40 anni raccontata e vista con gli occhi di Angelo Pintus, di chi si sente sempre quel bambino che quando vedeva gli amici quarantenni dei propri genitori diceva “mamma mia che vecchi! Pazzesco quanto possano vivere i grandi”…

 

EVENTI PASSATI

Martedì 29 novembre 2016Perchè non parli
con Paolo Cevoli

Uno spettacolo/monologo dove l’amatissimo comico romagnolo vestirà i panni di Vincenzo “Cencio” Donati, il garzone di Michelangelo Buonarroti. Cencio, orfanello cresciuto nel convento dei frati domenicani di Bologna, è mancino e usa la “manina del diavolo” anche per farsi il segno della croce. Per correggere questo “difetto” i frati gli legano la mano sinistra dietro la schiena, provocandogli una forma di balbuzie per la quale non riesce mai a esprimersi correttamente. Per questo motivo il sommo scultore fiorentino gli si rivolge con la famosa frase: “perché non parli, bischero tartaglione!”. Distratto e pasticcione, la vita di Cencio sarà legata a doppio filo fino alla fine con quella di Michelangelo Buonarroti.

Pagine a cura della Redazione Locale

e-mail Redazione: turismo@comune.ravenna.it

Data ultima modifica: 02/12/2016

Naviga nei documenti della stessa sezione

scopri gli eventi

Recapiti

Indirizzo:
Teatro Dante Alighieri - via Mariani, 2
Telefono:
+39 0544 249244
Link:

» Accademia Perduta

» Accademia Perduta • Facebook