Galleria foto

ScrittuRa Festival • 2018

Menu di livello

Home >Eventi > Manifestazioni e iniziative > News

ScrittuRa Festival • 2018
Vari luoghi della città di Ravenna
Periodo di svolgimento: dal 13/05/2018 al 27/05/2018

Per il quinto anno consecutivo torna ScrittuRa Festival, la festa della letteratura e della lettura ideata da Matteo Cavezzali.

L’iniziativa ospiterà nelle piazze, nei teatri e nelle strade di Ravenna e Lugo di Romagna e di altri comuni della provincia di Ravenna (Bagnacavallo e Fusignano) autori internazionali come: Joël Dicker, scrittore svizzero diventato un caso internazionale con “La verità sul caso Harry Quebert” che dialogherà con Cristina De Stefano; Guillermo Arriaga, sceneggiatore della trilogia Amores Perros, 21 grammi e Babel, che presenterà il suo nuovo romanzo “Il selvaggio” (Bompiani) dialogando con Ilide Carmignani; Maylis de Kerangal, tra le più importanti scrittrici francesi contemporanee, che dialogherà con Alberto Rollo; e ancora il greco Petros Markarīs che, con la sua “trilogia della crisi” (Prestiti scaduti, L'esattore e Resa dei conti), ha raccontato la frattura del suo paese al mondo.

A questi si aggiungeranno inoltre grandi autori italiani per parlare dell’Italia: delle sue bellezze, delle sue paure e della scrittura come mezzo per continuare ad interrogarsi.
Corrado Augias sulle bellezze d’Italia; Daria Bignardi sull’ansia; Paolo Giordano sull'adolescenza dalla Solitudine dei numeri primi a Divorare il cielo; Walter Siti sul male; Rosella Postorino sulle assaggiatrici di Hitler; Ermanno Cavazzoni sulla fantascienza surreale; Marco Paolini con Gianfranco Bettin con un moderno Pinocchio; Antonio Moresco sulle fiabe; Andrea Bajani sulla poesia; Paolo Di Paolo sui classici della letteratura; Sergio Rizzo del Corriere della Sera sul giornalismo di inchiesta; Andrea Marcolongo sull’amore nella mitologia greca; Giuseppe Catozzella sul passaggio all’età adulta; Marco Baliani sull’arte di raccontare; Andrea Gentile sul rapporto tra vita e morte; Paolo Di Stefano sul concetto di “abitare”; Chiara Moscardelli e Stefano Tura sul noir; Daria Deflorian, Marco Martinelli e Matteo Marchesini su eroi e anti-eroi e molti altri.

A cornice una serie di iniziative collaterali molto interessanti: dai laboratori di scrittura tenuti dallo scrittore Leonardo Colombati e dallo sceneggiatore Alessandro Fabbri (partecipazione a numero chiuso: info@scritturafestival.com) alle visite guidate sulle tracce di Dante e Byron, passando per iniziative per bambini, maratone poetiche e una mostra realizzata dal Centro Romagna Arte Contemporanea.

------------
Il programma sarà disponibile a breve su: www.scritturafestival.com


INIZIATIVE PER I BAMBINI E RAGAZZI

Lunedì 4 giugno

Davide Morosinotto "I grandissimi" : storie di uomini e donne che hanno cambiato il mondo
Corte Cavour | Ore 17.30

BLOG

I ragazzi del liceo classico Dante Alighieri, coordinati dalla prof.ssa Monica Fabbri, seguiranno l'intera manifestazione attraverso il blog tesseredinchiostro.wordpress.com su cui saranno pubblicate immagini, video e interviste agli ospiti del festival


FUSIGNANO

Mercoledì 23 maggio

“Notte Noir” con Chiara Moscardelli e Stefano Tura
Piazza Corelli | Ore 21.00
Stefano Tura storico invitato Rai a Londra, esperto del mondo britannico e Chiara Moscardelli, autrice divertentissima e amatissima del pubblico, parleranno del noir e il rapporto con la realtà. In caso di pioggia l’incontro sarà all’auditorium Arcangelo Corelli


LUGO

Giovedì 24 maggio

Andrea Marcolongo
Chiostro del Carmine | Ore 18.00
Autrice del saggio best seller “La lingua geniale. 9 ragioni per amare il greco” (Laterza), parlerà de “La misura eroica. Il mito degli argonauti e il coraggio che spinge gli uomini ad amare” (Mondadori)


Laura Morante
Pavaglione | Ore 21.00
Attrice dal talento indomito esordisce giovanissima sul palco accanto a Carmelo Bene. Ha lavorato con Bernardo Bertolucci in "La tragedia di un uomo ridicolo", Nanni Moretti in pellicole indimenticabili come "Sogni d'oro", "Bianca" e "La stanza del figlio", Mario Monicelli, Paolo Virzì in "Ferie d’agosto" e Pupi Avati. Ha diretto due film. Il suo primo libro si intitola “Brividi immorali” (La Nave di Teseo).


Venerdì 25 maggio 

Daria Bignardi
Chiostro del Carmine | Ore 18.00
Giornalista, conduttrice televisiva e scrittrice italiana. “Storia della mia ansia” (Mondadori) è il racconto di una donna che capisce di non doversi più vergognare del suo lato buio, l'ansia.


Corrado Augias
Pavaglione | Ore 21.00
Giornalista e autore amatissimo, racconterà le bellezze del nostro paese in “Questa nostra Italia. Luoghi del cuore e della memoria” (Einaudi). L’autore dialogherà con Matteo Cavezzali


Sabato 26 maggio

Colazione poetica con Andrea Bajani
Cortile dell'Hotel Ala d’Oro | Ore 11.00
Scrittore, drammaturgo e poeta ha scritto tra gli altri “Un bene al mondo” (Einaudi) e la raccolta poetica “Promemoria” (Einaudi). Ha collaborato con attori e musicisti come Giuseppe Battiston, Marco Paolini e Jovanotti. La colazione sarà offerta dal festival


Andrea Gentile
Chiostro del Carmine | Ore 18.00
Direttore editoriale de "Il Saggiatore" e scrittore presenta “I vivi e i morti” (Minimum Fax)


Antonio Moresco
Pavaglione | Ore 21.00
In “Fiabe da” (SEM) Moresco attraversa la tradizione delle fiabe per scoprire cosa ci siamo dimenticati


Domenica 27 maggio

Colazione filosofica con Francesco Magris e Paolo Nelli | Ore 11.00
La crisi degli affetti, l’individualismo, la solitudine. Ne parleremo con Francesco Magris, docente ordinario presso l’Università François Rabelais di Tours (Francia) e autore di “Libertà totalitaria” (La Nave di Teseo) e Paolo Nelli docente del King’s College di Londra e autore di “Trattato di economia affettiva” (La Nave di Teseo). La colazione sarà offerta dal festival.

Rosella Postorino
Chiostro del Carmine | Ore 18.00
L’autrice e editor Einaudi in “Le assaggiatrici” (Feltrinelli) racconta la storia di quelle ragazze che assaggiavano il cibo di Hitler per scoprire se fosse avvelenato

Walter Siti
Pavaglione | Ore 21.00
Qual è oggi il Male assoluto? Ovvero qual è l’ultimo tabù rimasto nella società occidentale? Il libro che ha fatto scandalo di uno dei grandi maestri della letteratura italiana, “Bruciare tutto” (Rizzoli).

* In caso di pioggia tutti gli incontri si terranno al Salone Estense, tranne Daria Bignardi e Corrado Augias che saranno alla aula magna del Ricci Curbastro.


MOSTRA “LOG off”

Chiostri della Chiesa del Carmine a Lugo e Sala il Granaio a Fusignano
Periodo di svolgimento: dal 12 al 28 maggio
I dispositivi virtuali tengono spesso distanti da contatti diretti con emozioni, relazioni, natura e realtà. Per non perdere l’orientamento e i punti cardinali della vita, la coscienza ci dice che è necessario prendersi il tempo per staccare la spina, disconnettersi dalla foresta delle passwords, dalle montagne di downloads, e- mail, etc. Curata da Centro Romagna Arte Contemporanea. 

 

EVENTI PASSATI

RAVENNA

Lunedì 7 maggio

Gulliermo Arriaga
Palazzo dei Congressi | Ore 18.00
Gulliermo Arriaga, sceneggiatore del regista Premio Oscar Alejandro Inarritu ("Amores perros", "21 grammi", "Babel") e vincitore del leone d'Oro come regista per "The Burning Plain" con Charlize Theron e Kim Basinger e la palma d'oro al Festival di Cannes come miglior sceneggiatore - parlerà de “Il selvaggio” (Bompiani) con Ilide Carmignani

Domenica 13 maggio

Petros Markarīs
Palazzo dei Congressi | Ore 18.00
Il più grande scrittore di noir della Grecia. Sceneggiatore, amico e stretto collaboratore di Theo Angelopoulos, per cui scrisse la sceneggiatura, tra gli altri, di "L’eternità e un giorno" (Palma d’Oro a Cannes nel 1988), ora torna con “L’università del crimine” (La Nave di Teseo), nuova impresa del commissario Charitos. L’autore dialogherà con Matteo Cavezzali


Lunedì 14 maggio

Maratona poetica | Ore 11.00
Una performance dei ragazzi dell’ITE Ginanni di Ravenna nelle principali vie del centro colorate da flash mob poetici curata dalla Prof.ssa Ilaria Cerioli


Maylis de Kerangal
Teatro Rasi | Ore 18.00
È considerata una delle più importanti scrittrici francesi contemporanee. Con Feltrinelli ha pubblicato "Nascita di un ponte" (2013), "Prix Médicis", "Riparare i viventi" (2015; Grand Prix RTL-Lire), "Lampedusa" (2016) e "Corniche Kennedy" (2018) adattato al cinema dalla regista Dominique Cabrera. Per l'occasione dialogherà con Alberto Rollo


Joel Dicker
Teatro Rasi | Ore 21.00
Con “La verità sul caso Harry Quebert” ha venduto cinque milioni di copie (tradotto in oltre 35 paesi), ottenendo il Grand Prix du Roman de l’Académie Francaise 2012 e il Prix Goncourt des Lycéens 2012. Il suo ultimo romanzo è “La scomparsa di Stephanie Mailer” (La Nave di Teseo). L’autore dialogherà con Cristina Di Stefano (Corriere della Sera)


Martedì 15 maggio

Gian Mario Villalta
Biblioteca Classense | Ore 18.00
Scrittore, poeta e direttore artistico di Pordenonelegge, il suo ultimo romanzo è “Bestia da latte” (SEM), la storia di un bambino cresciuto in una fattoria del nord est negli anni '60 del secolo scorso tra natura e violenza.


Giuseppe Catozzella
Biblioteca Classense | Ore 21.00
Con “Non dirmi che hai paura” (Feltrinelli, 2014) ha vinto il Premio Strega Giovani. Nel 2017 esce, sempre per Feltrinelli, "Il grande futuro" e nel 2018 “E tu splendi”. I suoi romanzi sono stati tradotti in 20 Paesi


Mercoledì 16 maggio

“Avventure per nuovi mondi”
Teatro Rasi | Ore 17.30
Peripezie di eroi e antieroi contemporanei, a teatro e nel romanzo.
Una conversazione con Daria Deflorian (attrice, drammaturga e regista), Matteo Marchesini (critico letterario e scrittore), Marco Martinelli (drammaturgo e regista). A cura di Rossella Menna (critico teatrale e dramaturgo)


Sergio Rizzo
Biblioteca Classense | Ore 21.00
Giornalista del Corriere della Sera, autore del celebre libro inchiesta “La Casta” parlerà de “Il pacco. Indagine sul grande imbroglio delle banche italiane” (Feltrinelli)


Giovedì 17 maggio

Leonardo Colombati
Piazza Unità d’Italia | Ore 18.00
Autore di “Rio” (Rizzoli 2007), “Il re” (Mondadori 2009) e “1960” (Mondadori 2014) e "Estate" (Mondadori 2018). Nel 2016 ha fondato con Emanuele Trevi la scuola di scrittura Molly Bloom che dirige. È direttore della rivista “Nuovi Argomenti”


Paolo Giordano
Piazza Unità d’Italia | Ore 21.00
A dieci anni dal libro cult "La solitudine dei numeri primi" (Premio Campiello Opera Prima e Premio Strega 2008), Paolo Giordano torna con “Divorare il cielo” (Einaudi). L’autore dialogherà con Matteo Cavezzali.


Venerdì 18 maggio

“Ogni volta che si racconta una storia” con Marco Baliani
Piazza Unità d’Italia (in caso di pioggia sala chiostri francescani) | Ore 17.00
Marco Baliani (attore, autore e regista) ci parla della capacità antropologicamente inscritta nel nostro DNA di raccontare e ascoltare storie traendone piacere e nutrimento.


Marco Paolini e Gianfranco Bettin
Piazza Unità d’Italia (in caso di pioggia sala chiostri francescani) | Ore 18.00
"Numero Primo" (Einaudi) è l’ultima invenzione del narratore di genti e storie Marco Paolini, uomo di teatro e di parole dal "Il racconto del Vajont" a "ITIS Galileo" e "Bettin". Gli autori dialogheranno con Matteo Cavezzali.


Ermanno Cavazzoni
Piazza Unità d’Italia | Ore 21.00
Scrittore e sceneggiatore, ha collaborato tra gli altri con Fellini, ha scritto negli anni molti libri tra cui "Vite brevi di idioti" (Feltrinelli, 1994), "Cirenaica" (Einaudi, 1999). Parlerà de “La galassia dei dementi” (La Nave di Teseo).


Sabato 19 maggio

“Che cos’è l’editoria?” con Cristina Foschini
Piazza Unità d’Italia | Ore 18.00
Cristina Foschini rappresenta GEMS - Gruppo editoriale Mauri Spagnol a cui fanno capo gli editori Garzanti, Bollati Boringhiri, Guanda, Longanesi, TEA, Vallardi, Salani, Chiarelettere, Ponte alla Grazie, Corbaccio e diversi altri.
Per l'occasione parlerà di editoria italiana e internazionale.


Paolo Di Stefano e Massimo Siragusa
Piazza Unità d’Italia | Ore 21.00
Paolo Di Stefano, giornalista, scrittore e inviato del Corriere della Sera e Massimo Siragusa, fotografo siciliano vincitore di molti premi internazionali tra cui quattro volte il World Press Photo, parleranno di “Respirano i muri” (Contrasto), ovvero il legame che unisce un uomo alla propria casa che a volte è qualcosa di profondo e fondante


Domenica 20 maggio

“Vite che sono la tua” con Paolo Di Paolo
Piazza Unità d’Italia | Ore 17.00
Scrittore e firma di Repubblica, Paolo Di Paolo racconterà il fascino dei personaggi letterari da Tom Sawyer al giovane Holden, da Jane Eyre a Raskòl'nikov


Angela Rastelli e Marco Rossari
Piazza Unità d’Italia | Ore 18.00
L’autore e il suo editor. Lo scrittore Marco Rossari dialoga con la editor di Einaudi Angela Rastelli per comprendere l’importanza di questo lavoro invisibile e necessario, fondamentale per la nascita di un libro


Mario Capanna
Piazza Unità d’Italia | Ore 21.00
Il leader studentesco del ’68 racconta in “Noi tutti” (Garzanti) come il '68 sia un filo che collega il passato al futuro oggi più che mai, a cinquanta anni dalla quella rovente stagione politica

In caso di pioggia tutti gli incontri saranno svolti alla Sala Muratori (via Ponte Marino 2), tranne Marco Baliani, Marco Paolini e Gianfranco Bettin che si sposteranno presso gli Antichi Chiostri Francescani (via Dante Alighieri, 2).


LABORATORI

Venerdì 18 maggio

Pubblicare | Ore 10.00 - 13.00
Museo MAR - Via di Roma 13
Cosa succede a un manoscritto - Il rapporto con l’editor
Conduce: Francesco Colombo (Editor di Einaudi Stile Libero)
Prenotazioni presso la libreria Dante di Longo o a info@scritturafestival.com


Sabato 19 maggio

L’arte della voce: La parola letteraria - Immaginare e descrivere - Il silenzio e la bellezza | Ore 10.00 - 13.00
Museo MAR - Via di Roma 13
Conduce: Leonardo Colombati, scrittore, direttore della scuola di scrittura Molly Bloom di Roma, direttore Nuovi Argomenti
Prenotazioni presso la libreria Dante di Longo o a info@scritturafestival.com


Domenica 20 maggio

Scrivere per il cinema | Ore 10.00 - 13.00
Museo MAR - Via di Roma 13
Conduce: Alessandro Fabbri - come sceneggiatore ha lavorato con Gabriele Salvatores, Giuseppe Capotondi e Stefano Accorsi. 
Prenotazioni presso la libreria Dante di Longo o a info@scritturafestival.com


PASSEGGIATE LETTERARIE

Sabato 19 maggio

Donne ravennati fra arte e scrittura | Ore 14.30
A cura di Manuela Farneti


Sabato 19 maggio

A Spasso con Agnello! | Ore 17.00
A cura di Giovanni Gardini
Partenza dalla Libreria Dante di Longo, obbligatoria prenotazione: 6€


INIZIATIVE PER I BAMBINI E RAGAZZI

Mercoledì 9 maggio

Francesco Trento incontra i ragazzi di Callegari e Ginanni | Ore 10.00
Si parla di docufiction “Crazy for football” vincitore del David di Donatello


Martedi 15 maggio

Sibode Dj in "La storia di Sibons" | Ore 17.00
Musica fantastica e avventure mirabolanti


Mercoledì 16 maggio

Nati per Leggere: una guida per genitori e futuri lettori | Ore 18.00 
Libreria Dante di Longo - Via Diaz, 39
Un percorso bibliografico tra i libri dedicati ai più piccoli per il Maggio dei libri. A cura dell'Istituzione Biblioteca Classense


Giovedi 17 maggio

Pedaleggiamo | Ore 17.00
Letture animate in bicicletta per il centro città per bambini dai 4 ai 10 anni


BAGNACAVALLO

Martedì 22 maggio

“Le visionarie raccontate” da Claudia Durastanti e Veronica Raimo
Chiostro Convento di San Francesco | Ore 21.00
Fantascienza, fantasy e femminismo. Il meglio della narrativa fantastica declinata in chiave femminista raccontate da due voci importanti della narrativa italiana contemporanea. Accompagnate dalle musiche della violoncellista Jenny Burnazzi

Pagine a cura della Redazione Locale

e-mail Redazione: turismo@comune.ravenna.it

Data ultima modifica: 24/05/2018

Naviga nei documenti della stessa sezione

scopri gli eventi

Recapiti

Indirizzo:
Vari luoghi della città di Ravenna
Email:
info@scritturafestival.com
Link:

» ScrittuRa Festival

» ScrittuRa Festival • Facebook