Galleria foto

Stagione di Danza 2013/2014

Menu di livello

Home >Eventi > Manifestazioni e iniziative > Danza

Stagione di Danza 2013/2014
Teatro Alighieri
Via Mariani, 2 - Ravenna
Periodo di svolgimento: sabato 14 dicembre 2013 - domenica 6 aprile 2014

Uno ‘spirito’ giovane fra classico e innovazione, questo il leitmotiv della stagione d’opera e danza 2013-14 del Teatro Alighieri. Quest'anno il programma presenta quattro appuntamenti per la danza con un cartellone che spazia dal flamenco al contemporaneo, dall’hip hop theatre fino a un classico rivisitato come Coppélia à Montmartre.

La stagione di danza inaugura a dicembre con lo spettacolo Danzaora di Rocío Molina, considerata oggi dalla critica internazionale la più importante danzatrice di flamenco. A gennaio è la volta di Aterballetto che presenta Workwithinwork di William Forsyte e Rain Dogs di Johan Inger;e a febbraio è la volta de la DaCru Dance Company, innovativo esempio di hip hop theatre contaminato con la danza contemporanea, con Kaze Mononoke, uno spettacolo di grande fascino sottolineato dalle musiche, tra gli altri, di Steve Reich e dei Radiohead. Chiude la stagione il Balletto Nazionale di Brno con Coppélia à Montmartre, rivisitazione dal sapore musical del celebre balletto Coppélia.


PROGRAMMA
Rocío Molina Company
Danzaora
Nuove frontiere del flamenco
Date: Sabato 14 dicembre | 20.30 (turno A)
Domenica 15 dicembre | 15.30 (turno B)

Ballerina e coreografa, Rocío Molina è considerata dalla critica internazionale la più importante danzatrice di flamenco esistente.
Danzaora è un recital di flamenco molto particolare che raccoglie l’esperienza e le suggestioni poetiche dei lavori precedenti di Rocío Molina, per andare oltre. Uno spettacolo che suggerisce la sua visione dell’universo danza, dove gli elementi di interrelazione sono costitutivi di un nuovo linguaggio che riassume il suo personale sguardo sull’arte coreutica.
Un progetto aperto e in continua evoluzione attraverso il quale l’artista presenta le idee che nascono da ogni performance, in un lavoro di minuziosa scomposizione della tecnica acquisita negli anni, al fine di diventare più consapevole dei suoi codici.

 

Compagnia Aterballetto
WorkWithinwork rain dogs
Date: Sabato 18 gennaio | 20.30 (turno A)
Domenica 19 gennaio | 15.30 (turno B)

Due creazioni dai toni e dalle atmosfere assai diverse ma saldamente ancorate alle partiture che le accompagnano. Da un lato Johan Inger che nel suo lavoro racconta la solitudine calandola nella musica di Tom Waits, dall’altro William Forsythe che sui Duetti per due violini di Berio propone inesauribili variazioni tratte dalla tecnica classica liberando gli interpreti dalle logiche convenzionali. Una serata che sottolinea l’eclettismo della compagnia, da anni interprete prediletta da firme di spicco della coreografia europea. Workwithinwork, riallestimento di uno dei lavori più interessanti creati da Forsythe degli anni ’90, è un flusso quasi incessante di movimenti immerso in un’atmosfera scarna e austera, una corrente fluida e vorticosa che sembra plasmare le traiettorie sul palco.

 

Dacru Dance Company
kaze Mononoke
Il vento e i petali di ciliegio
Date: Sabato 8 febbraio | 20.30 (turno A)
Domenica 9 febbraio | 15.30 (turno B)

A Tokyo, tra la fine di marzo e gli inizi di aprile, si festeggia l’hanami: la fioritura dei ciliegi incanta gli uomini che, estasiati, si lasciano cadere addosso i fragili petali spinti dal vento. Un incanto da raccontare e soprattutto da vivere. Protagonisti sono il vento, Kaze, e i petali che, cadendo al suolo con una velocità di 5 cm al secondo, diventano, per la brevità della loro esistenza, per la delicatezza e il loro colore pallido, simbolo di fragilità e di bellezza estrema.
Con una danza frutto di una sorprendente contaminazione tra hip hop theatre, danza contemporanea, house, jazz rock, breaking e linguaggi artistici innovativi, i DaCru raccontano questa tradizionale usanza giapponese. “Kaze
Mononoke” si divide in quattro capitoli, un viaggio all’indietro a scoprire i ricordi dell’inverno, candido e quieto, dell’autunno che tinge tutto di rosso e di giallo struggente e melanconico, dell’estate luminosa, dolente e carica del canto delle cicaleù

 

Balletto del Teatro Nazionale di Brno
Coppélia à Montmartre
Date: Sabato 5 aprile | 20.30 (turno A)
Domenica 6 aprile | 15.30 (turno B)

Coppélia à Montmartre è una rivisitazione del coreografo Youri Vàmos del celebre balletto Coppélia, andato in scena per la prima volta nel 1877 al Teatro Mariinskij, ambientato questa volta nella Parigi di fine Ottocento tra i dipinti di Toulouse Lautrec e le esibizioni di can can al Moulin Rouge. Viene presentato in questa rinnovata veste dal Balletto Nazionale di Brno, una compagnia ricca di giovani talenti che collabora con illustri coreografi noti a livello internazionale proprio per la fresca rivisitazione di balletti classici cui hanno saputo dar vita.
La storia ci racconta di un anziano pittore, Coppélius, che trascorre le serate nel suo locale preferito a Montmartre dove ogni sera, nonostante il divieto della polizia, si balla il can can. Coppélius è affascinato da Swanhilda, fidanzata di Franz, un giovane simpatico e spensierato desideroso di entrare nel famigerato club per ammirare le splendide ballerine di cui tutti parlano.
Ancora minorenne, avrà bisogno dell’aiuto proprio di Coppélius…


------
Singoli Biglietti
Platea - Palco centrale davanti: Intero 28,00 / Ridotto 22,00
Palco centrale dietro - Laterale davanti: Intero 26,00 / Ridotto 20,00
Palco laterale dietro: Intero 20,00 / Ridotto 16,00
Galleria - Palco IV Ordine: Intero 16,00 / Ridotto 11,00
Loggione: 8,00

Speciale giovani
Under 14 (con adulto): abbonamento € 20 / biglietti € 5.
14 – 18 anni: 50 % sulle tariffe ridotte per abbonamenti e biglietti

Abbonamenti (4 spettacoli)
Platea - Palco centrale davanti: Intero 88,00 / Ridotto 76,00
Palco centrale dietro - Lato davanti: Intero 80,00 / Ridotto 66,00
Palco laterale dietro: Intero 60,00 / Ridotto 52,00
Galleria - Palco IV Ordine: Intero 52,00 / Ridotto 38,00
Loggione: 28,00

Pagine a cura della Redazione Locale

e-mail Redazione: turismo@comune.ravenna.it

Data ultima modifica: 11/02/2014

Naviga nei documenti della stessa sezione

scopri gli eventi

Recapiti

Indirizzo:
Via Mariani, 2
Telefono:
(+39) 0544.249244
Email:
tickets@teatroalighieri.org
Link:

» Teatro Dante Alighieri